La “sfinge” che ha anticipato i tempi catechizzando il pensiero tra visibile e invisibile, rivoluzionando la cultura occidentale.

di Claudia Maiarelli

Helena  Petrovna Blavatsky  nasce in una città della Russia, Ekaterinoslav  a sud  della capitale, nell’agosto del 1831.Nasce di sette mesi e fu battezzata quasi subito con un cerimoniale che rimase impresso Continua >